Clicky

La Mercedes vuole licenziare Lewis Hamilton

La Mercedes vuole licenziare Lewis Hamilton

hamilton-Redazione– Il mondiale è finito, la guerra no.

Da tempo Lewis Hamilton è in rotta con la Mercedes, accusata senza troppi giri di parole di averlo sabotato nella corsa al titolo con Nico Rosberg, fresco campione del mondo in Formula 1. E l’ultima gara, l’epilogo ad Abu Dhabi, altro non ha fatto che inasprire il conflitto. Già, perché Hamilton ha disobbedito agli ordini di Niki Lauda e Toto Wolff: era in testa e gli chiedevano di accelerare, lui invece ha rallentato

. Perché? Semplice, voleva che Rosberg, in seconda posizione, gli si avvicinasse e che soprattutto gli avversari si avvicinassero a Nico, e magari lo sorpassassero, regalando così al britannico il titolo mondiale.

Un comportamento legittimo, puro sport: nessuno infatti ha avuto da ridire.

Tranne che la Mercedes.

 Il muretto, infatti, è infuriato con Lewis per la “trasgressione“. La rottura, ora, pare pressoché insanabile. tanto che secondo il Daily Express, il team principal Wolff, ha dichiarato: “Tutto è possibile, l’anarchia non funziona in nessun team e in nessuna azienda. Bisogna saper vincere e perdere con dignità.

Valuteremo cosa fare. Di certo nel 2017 non intendiamo cuocere a 180° ogni gara”. Parole tostissime. Pesanti. Parole che fanno pensare al licenziamento di Hamilton, tanto che Wolff ha aggiunto: “Horner sapeva che Lewis avrebbe rallentato? Forse vuole guidare la Red Bull”. E, magari, in caso di siluramento proprio alla Red Bull potrebbe finire. Per certo, in Mercedes, nonostante i trionfi sarà un inverno incandescente.

 

CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)