noi compriamo auto
noi compriamo auto
Contattaci per la tua pubblicità su articolotre.com

recenti

Il Pd lo querela e Grillo nega di avere a che fare con il suo blog
0

beppe-grilloRedazione– Beppe Grillo c’entra con il blog che porta il suo nome? Secondo i suoi avvocati, non esattamente. E lo scrivono, a chiare lettere, in una memoria difensiva presentata a seguito di una denuncia da parte del Pd.

La storia è semplice: il tesoriere del Pd, Francesco Bonifazi, aveva denunciato, tempo fa, il leader del Movimento Cinque Stelle,  Beppe Grillo, per un post pubblicato nel 2016, riferito allo scandalo petrolio in Basilicata. In tal post, rilanciato sui profili social del M5s, si citava “un meccanismo perfetto ai danni dei cittadini. Tutti collusi. Tutti complici. Con le mani sporche di petrolio e denaro. Ora si capisce perché il PD ed il governo incitano illegalmente all’astensione sul referendum delle trivelle”. E per Bonifazi fu diffamazione, da parte del leader del Movimento.

La memoria difensiva, però, racconta una storia diversa: secondo gli avvocati, Grillo “non ha alcun potere di direzione sul blog”. E non solo: secondo quanto si legge, neanche«è responsabile, né gestore, né moderatore, né direttore, né provider, né titolare del dominio del blog né degli account Twitter, né dei tweet e Facebook e non ha alcun potere di direzione né di controllo sul blog né sugli account twitter e Facebook e tanto meno di e su ciò che ivi viene postato».

E, in fondo, è tutto vero: il dominio del blog venne registrato nel 2001 da Emanuele Bottaro, attualmente titolare. A gestirlo, invece, è la Casaleggio Associati. Di fatto, ufficialmente, Grillo non ne ha alcun diritto, anche se porta il suo nome, anche se in diversi documenti ufficiali il blog viene definito “organo ufficiale” del Movimento, anche se lo stesso ex comico ha dichiarato più volte di essere il “leader politico del Movimento 5 Stelle”. A fronte di ciò, il Corriere della Sera ha ipotizzato che il sistema con gestore e proprietario diverso dallo stesso Grillo, serva per evitare processi a quest’ultimo.

Il quale, mentre sui social spopolavano i post in cui si riportavano alcuni stralci della memoria difensiva -pubblicati da Bonifazi stesso- ha deciso di rispondere alle critiche. Proprio sul suo blog: “Il Blog beppegrillo.it è una comunità online di lettori, scrittori e attivisti a cui io ho dato vita e che ospita sia i miei interventi sia quelli di altre persone che gratuitamente offrono contributi per il Blog.
Il pezzo oggetto della querela del Pd era un post non firmato, perciò non direttamente riconducibile al sottoscritto. I post di cui io sono direttamente responsabile sono quelli, come questo, che riportano la mia firma in calce.”

“Nessuno scandalo, nessuna novità”, prosegue. “Se non il rosicamento del Pd per aver per il momento perso la causa, cosa che Bonifazi ha scordato di dire. Nessuna diffamazione. Nessun insulto. Semplice informazione libera in rete. Maalox?”


Condividi:
#articolotre #blog #bonifazi #grillo
Notizie principali Politica nazionale

Commenti su Facebook

Nessun commento per “Il Pd lo querela e Grillo nega di avere a che fare con il suo blog”

Scrivi una replica

Dichiaro di aver letto ed approvato l'informativa sulla privacy.

N.B. I commenti volgari o che contengano insulti verranno automaticamente cestinati ed inseriti nello spam

Vittorio Arrigoni - Il cono d'ombra di Monica Mistretta
Più per gioco che per amore
noi compriamo auto
Manuale di sopravvivenza per giovani insegnanti
A3 Editrice - Shop
noi compriamo auto
Incontemporaneità
Associazione Nazionale di Amicizia Italia - Cuba
Gli Anelli di Saturno
L'Impronta
Articolotre Plus - AR?
Articolotre TV
TasteTime
EuropesTwoLungs
ArticoloTre TV

Di che cosa abbiamo parlato


Copyright © A3 Editrice srl - P.Iva 10847000014 - All Rights Reserved - Developed by Step srl - Rel 2.31 - Accedi
Articolotre.com è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Torino N.29/2011 - N° ROC 23487
Le immagini e i video utilizzati o a cui si fa riferimento in questo sito sono e rimangono dei rispettivi autori ed editori.
Note legali - Informativa privacy - Cookie