Clicky

Parigi. Ucciso assalitore all’aeroporto di Orly

Parigi. Ucciso assalitore all’aeroporto di Orly

Redazione– Tutto ha avuto inizio questa mattina, poco prima delle sette, quando  Ziyed B., 39enne parigino ma di origine tunisina è stato fermato, a bordo della sua auto, a Garges-lès-Gonesse, nella periferia della  capitale francese, per un controllo.

Ben presto, la polizia s’è accorta che l’uomo, pluripregiudicato, era anche ricercato: la situazione, complicatasi, diventa ancor più grave quando il 39enne, nel tentativo di darsi alla fuga, spara a un poliziotto, con una pistola a pallini che, però, se usata a corta distanza, può rivelarsi letale. Il poliziotto viene ricoverato, Ziyed, nel panico, scappa verso l’aeroporto di Orly. Durante il viaggio, scrive ai familiari: “Ho fatto una st…ata: ho sparato a un poliziotto”.

Giunto all’aereoporto, complica ancora di più la sua posizione. Lì, per i controlli antiterrorismo, sono presenti dei soldati. Ne aggredisce uno, cercando -forse riuscendoci, secondo alcuni testimoni- di sottrarre il fucile d’assalto di cui era equipaggiato.

Ne nasce una specie di trattativa. Per alcuni minuti, l’uomo e i soldati parlano tra loro, di fronte ai testimoni. Alla fine, si spara. Il 39enne è l’unica vittima.

CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)