M5s, firme false a Palermo: 14 rinvii a giudizio

M5s, firme false a Palermo: 14 rinvii a giudizio

m5s_bandiera_fgRedazione– La Procura di Palermo ha chiesto il rinvio a giudizio per 14 attivisti e politici del Movimento 5 Stelle, nell’ambito dell’inchiesta riguardante le firme false raccolte in occasione delle elezioni amministrative del 2012.

Fra gli imputati che ora andranno a processo vi sono tre deputati nazionali, due regionali e attivisti grillini. Tra loro, l’ex candidato sindaco Riccardo Nuti, le parlamentari nazionali Claudia Mannino e Giulia Di Vita,  i deputati dell’Assemblea regionale siciliana Claudia la Rocca e Giorgio Ciaccio, e ancora Alessio Paradiso e Giuseppe Ippolito.

Secondo l’accusa fu proprio un errore sul luogo di nascita di Ippolito a far nascere l’idea di ricopiare tutte le firme, creando così l’illecito.

CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)