Clicky

Torino. Fidanzati travolti: per la procura è omicidio volontario

Torino. Fidanzati travolti: per la procura è omicidio volontario

-Redazione- Omicidio volontario.  E' il reato che la procura di Torino ha chiesto di contestare a carico del 50enne che alla guida del van ha travolto domenica a Condove la moto sulla quale viaggiava la coppia di fidanzati.  Nell'urto Elisa, la 27enne che sedeva sul sellino posteriore, è deceduta sul colpo mentre Matteo, 29enne, che era alla guida, è tutt'ora ricoverato in prognosi riservata nella rianimazione del Cto di Torino. Subito dopo l'incidente, che sarebbe stato causato da una lite tra il centauro e l'automobilista per questioni legate alla viabilità, il 50enne, risultato positivo al test dell'alcol, era stato fermato dai carabinieri con l'accusa di omicidio stradale e trasferito in carcere. L a richiesta della procura è stata avanzata durante l'udienza di convalida del fermo. Il gip si è riservato di decidere. 11 luglio 2017-Redazione- Omicidio volontario.

 E’ il reato che la procura di Torino ha chiesto di contestare a carico del 50enne che alla guida del van ha travolto domenica a Condove la moto sulla quale viaggiava la coppia di fidanzati.

Nell’urto Elisa, la 27enne che sedeva sul sellino posteriore, è deceduta sul colpo mentre Matteo, 29enne, che era alla guida, è tutt’ora ricoverato in prognosi riservata nella rianimazione del Cto di Torino.

Subito dopo l’incidente, che sarebbe stato causato da una lite tra il centauro e l’automobilista per questioni legate alla viabilità, il 50enne, risultato positivo al test dell’alcol, era stato fermato dai carabinieri con l’accusa di omicidio stradale e trasferito in carcere.

La richiesta della procura è stata avanzata durante l’udienza di convalida del fermo. Il gip si è riservato di decidere.

11 luglio 2017

 

CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)