Laura Boldrini denunciata per attentato alla Costituzione e offesa agli italiani

Laura Boldrini denunciata per attentato alla Costituzione e offesa agli italiani

-Redazione- Laura Boldrini è stata chiara: sono pronte le denunce per chi osa recarle offesa sui social.

Ma lei stessa è stata denunciata. Ebbene, pare che la presidenta della Camera abbia vìolato l’articolo 1 della Costituzione.

“Privilegiare gli immigrati agli italiani”, è questa la sua “colpa”. A presentare l’esposto alla Procura di Cassino, è stato Niki Dragonetti, il coordinatore provinciale dei Popolari per l’Italia.

Il post incriminato di Laura Boldrini è il seguente: Europa, resistenza a cedere quote sovranità. Ma traguardo va raggiunto o prevarranno disgregazione e populismo”.

Secondo Dragonetti, le parole sopra citate rappresenterebbero un’istigazione a delinquere, poichè è come se si chiedesse agli italiani di compiere un’azione contraria ai principi della Costituzione.

Pertanto scrive: “La cessione di sovranità dell’Italia in favore dell’Europa rappresenta indiscutibilmente la fine dell’Italia quale nazione libera ed indipendente, ciò è esattamente quello che accadrebbe in caso di occupazione militare del paese”.

E aggiunge: “Laddove la cessione della sovranità avviene oltre i limiti del dettato Costituzionale, anche se in assenza di violenza, ricorre la piena punibilità dell’ex articolo 243 del codice penale: atto ostile”.

24 agosto 2017

 

CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)