Clicky

Pakistan. Studente cristiano beve l’acqua riservata agli islamici: ucciso a bastonate

Pakistan. Studente cristiano beve l’acqua riservata agli islamici: ucciso a bastonate

Redazione- Lo hanno ammazzato a bastonate i suoi compagni di scuola.

Sheron Masih, studente pakistano, è uno dei tanti cristiani ucciso a causa della sua fede dagli islamici.

Il 30 agosto scorso, Masih era nella sua scuola pubblica nella regione del Punjab. Come tutti i giorni veniva bullizzato dai suoi compagni musulmani, offeso perché credeva in Gesù Cristo e non in Maometto.

Poi però le cose sono peggiorate. Come raccontato alle agenzie Fides

E così hanno deciso di punirlo, uccidendolo.

Gli islamici infatti lo riempivano di botte e gli vietavano di bere l’acqua del distributore da cui tutti gli studenti hanno il permesso di dissetarsi. Voleva cambiare scuola, Sheron. Nessun professore interveniva, tutti facevano finta di non vedere le prevaricazioni dei musulmani.

Ha bevuto da quel distributore che gli era vietato. Gli islamici lo hanno visto e punito duramente, picchiandolo a suon di bastonate tanto da ucciderlo.

13 settembre 2017

CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)