recenti

Palermo. Tentata violenza su una bimba: fermato un 26enne tunisino
0

Una ragazza rannicchiata su se stessa in un'immagine simbolica di violenza alle donne. FRANCO SILVI / ARCHIVIO / ANSA/ DBA

-Redazione- Un tunisino Aidi Mourad, 26 anni, è stato fermato a Palermo dalla polizia con l'accusa di atti sessuali con una bimba di 11 anni.

Le indagini sono scattate dopo che i genitori della piccola provenienti dall'Est Europa, hanno denunciato la scomparsa dell'undicenne. Dopo qualche ora la bambina è tornata a casa. E ha raccontato di essere stata molestata da un ragazzo tunisino parcheggiatore abusivo davanti a un supermercato cittadino, che l'aveva condotta tra i vagoni nella stazione di "Brancaccio" e lì avrebbe tentato di abusare di lei. 

La bambina ha raccontato a un suo familiare che il 26enne extracomunitario in altre occasioni aveva tentato di baciarla contro la sua volontà. Le indagini, hanno permesso di risalire al giovane, che è stato bloccato dopo una fuga ed inseguimento proprio sopra i vagoni dei treni. Il giovane senza permesso di soggiorno è stato portato nel carcere del Pagliarelli.

12 setembre 2017

 

Condividi:
#palermo #tunisino #violenza sessuale
Edizioni locali Sicilia

Commenti su Facebook

Nessun commento per “Palermo. Tentata violenza su una bimba: fermato un 26enne tunisino”

Scrivi una replica

Dichiaro di aver letto ed approvato l'informativa sulla privacy.

N.B. I commenti volgari o che contengano insulti verranno automaticamente cestinati ed inseriti nello spam

TasteTime
Articolotre TV
Gli Anelli di Saturno
Articolotre Plus - AR?
L'Impronta
Associazione Nazionale di Amicizia Italia - Cuba
ArticoloTre TV

Di che cosa abbiamo parlato


Copyright © A3 Editrice srl - P.Iva 10847000014 - All Rights Reserved - Developed by Articolotre - Rel 2.31 - Accedi
Articolotre.com è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Torino N.29/2011 - N° ROC 23487
Le immagini e i video utilizzati o a cui si fa riferimento in questo sito sono e rimangono dei rispettivi autori ed editori.
Note legali - Informativa privacy - Cookie