Clicky

Torino. Animali di vario tipo all’Oval

Torino. Animali di vario tipo all’Oval

Torna A tutta coda

-Elena RomanelloDopo il successo dell’anno scorso, superiore alle aspettative perché era un qualcosa di cui si sentiva la mancanza, torna il 16 e il 17 settembre A tutta coda, la rassegna torinese dedicata al mondo degli animali, che stavolta conquista lo spazio dell’Oval, senza più spazi esterni che possono essere compromessi da avverse condizioni metereologiche.

Per due giorni ci si concentrerà sugli animali, con esposizioni, incontri, spazio al sociale, una libreria in tema, aree per bambini, una fattoria didattica, per raccontare il rapporto che si ha con questi compagni spesso dall’alba dei tempi, senza estremismi, ma cercando di raccontare l’animale nella sua complessità e interezza, all’interno di un mondo in cui tutti bisogna convivere.

Ci sarà uno spazio per conoscere razze canine anche meno note, oltre che un approfondimento con i protagonisti diretti del mondo dei gatti in collaborazione con l’Anfi: ma non mancheranno i furetti, gli acquari, i terrari con rettili, i conigli dei quali verranno presentate le varie razze e alcune novità importanti e insolite. Si potranno infatti conoscere i cani della prateria, oggetto negli Stati Uniti di una persecuzione crudele e spropositata, ammirare due grandi voliere con tutti i tipi di pappagalli e confrontarsi sul rapporto con volatili curiosi e desiderosi di instaurare rapporti sociali anche e soprattutto con gli esseri umani, e ammirare due formicai, insieme di animali utilissimi per gli ecosistemi anche delle nostre valli.

Non mancheranno gli ospiti, come il pet sitter e scrittore Paolo Roggero, Marco Vignali della scuola Horsemen che racconterà di un rapporto tra uomo e cavallo basato sulla visione che ne hanno i Nativi americani, il veterinario Alessio Giordana, il comportamentalista Diego Rendini.

Importante quest’anno la partnership con il Museo del cinema, che con la mostra Bestiale! sta raccontando il rapporto tra gli animali e i film, attraverso pellicole di tutti i generi e icone che sono cambiate a seconda delle generazioni. All’interno di A tutta coda ci sarà un’area per fare attività di vario genere anche con i propri animali, eventi come la festa del portale La Zampa e il campionato di toelettatura sportiva, incontri sui cani da salvataggio e i cani da pastore, oltre che sulla convivenza, molto attuale, tra animali domestici e selvatici, partendo dal caso del lupo sulle nostre montagne.

A tutta coda ospita vari animali, accoglie gli animali dei visitatori e propone al suo interno la vendita di prodotti per animali di vario genere, ma anche gadget e libri in tema: non ci sarà invece nessun animale in vendita o in adozione, per una precisa politica di incontro con gli animali e di scelta dei medesimi che non deve essere legata ad un impulso momentaneo ma ponderata e ragionata.

Per tutte le informazioni e il programma dettagliato delle due giornate visitare il sito ufficiale di A tutta coda.

 

CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)