recenti

Catalogna: il giorno della verità, Carles Puigdemont potrebbe essere arrestato
0

-Redazione- Catalogna: è il giorno della verità.

Mancano poche ore alla plenaria del parlamento catalano, quando il presidente catalano Carles Puigdemont svelerà le sue carte. E mentre nessuno sa dire con certezza cosa succederà nell'arco delle prossime ore, quel che è certo è che l'ex giornalista, oggi alla guida della Generalitat, si troverà di fronte a una scelta finale: proclamare la secessione da Madrid, oppure rinunciare - momentaneamente - all'indipendenza per tentare la via della mediazione internazionale. Ma cosa comporterebbe la proclamazione dell'indipendenza da parte della Catalogna e quali sarebbero le conseguenze di uno strappo netto tra Barcellona e Madrid?

 Procedere con la 'Dui' o fare un passo di lato, cercando di guadagnare tempo?

Non è facile calarsi nei panni del leader catalano Puigdemont per tentare di decifrare le sue mosse. Domani è molto probabile che 'l'uomo che fa tremare l'Europa', come lo ha ribattezzato l'emittente francese Lci, decida di andare fino in fondo alle sue intenzioni, proclamando la 'Dui', la dichiarazione unilaterale di indipendenza, con la quale verrebbe sancita la secessione dalla Spagna.

Nonostante goda del sostegno della maggioranza dei nazionalisti del parlamento catalano, Puigdemont, come anche il separatista più intransigente, sa bene che dichiarare l'indipendenza non basterà a far scattare automaticamente la secessione dal Regno di Spagna. Per non parlare del riconoscimento internazionale dell'indipendenza catalana, già negato più volte da Bruxelles. Tagliare il cordone ombelicale con Madrid, insomma, non sarà semplice.

Tuttavia, il presidente del governo catalano potrebbe cercare di prendere altro tempo, facendo slittare di qualche giorno la proclamazione dell'indipendenza. In questo caso, si tratterebbe di una soluzione tampone, prima di trovare una mediazione con il Regno di Spagna. Un'opzione più morbida, quest'ultima, che però lascerebbe nel frattempo il Paese intero con il fiato sospeso, con lo spettro dell'indipendenza pronta a provocare un vero terremoto nel mondo finanziario ed economico.

Il governo centrale ha definito il referendum catalano "illegale" e se la Catalogna dovesse scegliere la linea dura della dichiarazione d'indipendenza, Madrid potrebbe forzare la mano a sua volta, applicando l'articolo 155 della Costituzione. Il testo prevede che il governo potrà "adottare le misure necessarie" per "costringere" una comunidad autonoma al "rispetto forzoso" dei suoi obblighi e alla tutela dell'interesse generale.

Di fatto l'invocazione dell'articolo 155 comporterebbe lo scioglimento del 'Parlament', la sospensione della regione e verrebbero indette nuove elezioni. Finora non si è mai dovuto applicare la norma, in base alla quale peraltro il governo è tenuto a specificare quali misure concrete vuole adottare e sottoporle all'approvazione del Senato, dove il Partito popolare dispone della maggioranza assoluta.

Appare invece remota l'eventualità che il governo centrale possa schierare l'esercito in Catalogna, nonostante qualche giorno fa il ministero della Difesa spagnolo abbia ordinato l'invio di unità dell'esercito per fornire supporto logistico alla Guardia Civil e alla Polizia nazionale. Le uniche due forze alle quali potrebbe essere affidato il compito di scendere in campo in caso di repressione.

La notizia dell'invio di unità dell'esercito spagnolo in Catalogna, sebbene solamente per fornire supporto logistico alla Guardia Civil e alla Polizia nazionale, appare inquietante per molti osservatori, che in questi giorni si trovano a commentare la crisi in atto.

10 ottobre 2017

Condividi:
#Carles Puigdemont #catalogna #guardia civil #indipendenza #madrid #separatismo #spagna
Esteri Politica estera

Commenti su Facebook

Nessun commento per “Catalogna: il giorno della verità, Carles Puigdemont potrebbe essere arrestato”

Scrivi una replica

Dichiaro di aver letto ed approvato l'informativa sulla privacy.

N.B. I commenti volgari o che contengano insulti verranno automaticamente cestinati ed inseriti nello spam

TasteTime
L'Impronta
Articolotre TV
Articolotre Plus - AR?
Gli Anelli di Saturno
Associazione Nazionale di Amicizia Italia - Cuba
ArticoloTre TV

Di che cosa abbiamo parlato


Copyright © A3 Editrice srl - P.Iva 10847000014 - All Rights Reserved - Developed by Articolotre - Rel 2.31 - Accedi
Articolotre.com è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Torino N.29/2011 - N° ROC 23487
Le immagini e i video utilizzati o a cui si fa riferimento in questo sito sono e rimangono dei rispettivi autori ed editori.
Note legali - Informativa privacy - Cookie