Zurigo. Aiuto c’è una bandiera dell’Isis, ma è quella del Jack Daniels

Zurigo. Aiuto c’è una bandiera dell’Isis, ma è quella del Jack Daniels

-Redazione– L’allarme terrorismo arriva a Zurigo, ma si rileva del tutto infondato.

È bastato che un amante  amante del whiskey facesse sventolare la bandiera del Jack Daniels dal terrazzo di casa sua, l’altro giorno, per scatenare la paura in una centralissima via di Regensdorf: alcuni residenti della zona hanno scambiato il drappo nero della famosa marca per uno stendardo dell’Isis, si sono spaventati a morte e hanno telefonato alla polizia.

Una segnalazione, infatti, aveva fatto muovere la polizia per visionare la presenza di quella che sarebbe dovuta essere una bandiera dell’Isis che  svetta con una bandiera italiana su di un’asta nei cieli di Regensdorf.

Si tratta di un drappo della Jack Daniels, la famosa marca di whiskey, installata sopra casa da un giovane 19enne italiano residente a Zurigo, che non ha molto a che vedere con quella riconosciuta come simbolo del terrorismo.

 Lui e la sua ragazza si sono appena trasferiti nel comune zurighese e hanno deciso di appendere la bandiera. «L’ho messa pensando fosse divertente».

4 ottobre 2017

CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)