recenti

Ostia. Commissario di polizia a processo: avvisava i clan delle indagini
0

 -Redazione-  Rinvio a giudizio per l'ex responsabile del commissariato di polizia di Ostia Antonio Franco, accusato di corruzione, rivelazione del segreto d'ufficio, soppressione di atti, falsità e false dichiarazioni al pm, violazione del codice in materia di protezione dei dati personali.

Lo ha disposto il gup di Roma Anna Maria Govoni.

A Franco è stato contestato anche di non far risultare presente Ottavio Spada (detto Marco) nelle sale giochi di Mauro Carfagna, anche lui a giudizio per corruzione. Il processo inizierà il 12 aprile dell'anno prossimo.

A giudizio anche quattro agenti già in servizio al commissariato di Ostia (per violazione dei propri doveri inerenti alla funzione) ed un avvocato.

Chiamate in causa anche le società Romana Slot e Star Games, entrambe riconducibili a Carfagna. Recentemente Franco è stato condannato a 4 anni di reclusione per peculato, falso e truffa in relazione all'uso personale di una Smart, assegnatagli dal Commissariato di Ostia per attività info-investigative.

30 novembre 2017

Condividi:
#antonio franco #caln spada #commissario #corruzione #Ostia
Edizioni locali Roma

Commenti su Facebook

Nessun commento per “Ostia. Commissario di polizia a processo: avvisava i clan delle indagini”

Scrivi una replica

Dichiaro di aver letto ed approvato l'informativa sulla privacy.

N.B. I commenti volgari o che contengano insulti verranno automaticamente cestinati ed inseriti nello spam

Articolotre TV
Gli Anelli di Saturno
Articolotre Plus - AR?
Associazione Nazionale di Amicizia Italia - Cuba
L'Impronta
TasteTime
ArticoloTre TV

Di che cosa abbiamo parlato


Copyright © A3 Editrice srl - P.Iva 10847000014 - All Rights Reserved - Developed by Articolotre - Rel 2.31 - Accedi
Articolotre.com è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Torino N.29/2011 - N° ROC 23487
Le immagini e i video utilizzati o a cui si fa riferimento in questo sito sono e rimangono dei rispettivi autori ed editori.
Note legali - Informativa privacy - Cookie