Se il web si sostituisce ai docenti. Il boom di guide e tutorial

Se il web si sostituisce ai docenti. Il boom di guide e tutorial

Ce lo avessero raccontato qualche anno fa avremmo stentato a crederci; soprattutto quando internet ha fatto la sua comparsa nelle case degli italiani per la prima volta. Siamo un paese che da sempre pone grande attenzione a tutto ciò che ruota attorno alla cultura e, nel giro di una generazione, questo aspetto è stato letteralmente stravolto.
Oggi ci si informa (e, spesso e volentieri, ci si forma anche) sempre più sul web. È internet a spiegare come fare, soprattutto grazie ad una serie di strumenti emersi di recenti e che sono noti con il termine di tutorial.
Tecnicamente si parla di una guida, che può essere diffusa sotto forma di testo o di video nel caso ad esempio di YouTube, con la quale si va a erudire l’utente su un dato aspetto. Una lezione su come fare una determinata cosa tramite una spiegazione che guidi, passo dopo passo, l’utente della rete.
Il mondo del web è letteralmente impazzito intorno a questo concetti; i siti che offrono guide pratiche e di qualità lasciano registrare milioni di visitatori alla ricerca di nozioni. Da come cucinare una torta a come tagliare il giardino del proprio prato passando per informazione su come cambiare la batteria della propria auto, arredare casa, vestirsi, truccarsi e chi più ne ha più ne metta. Ultimamente anche grandi operatori delle scommesse e del gioco stanno sperimentando tali strumenti: guide su come affrontare un tavolo da poker ad esempio, su quali trucchi utilizzare per superare il livello di un videogioco o per vincere al casinò, o ancora i casinò che offrono bonus senza deposito. E sono proprio i siti di informazione sui casino online ad avere, ultimamente, aperto le proprie porte a guide e tutorial per formare gli utenti e dar vita ad una schiera di giocatori consapevoli. In linea generale non esiste ad oggi un campo del web che non sia stato toccato da
questo fenomeno e per il quale non si renda necessario il ricorso a strumenti di tale genere: contenuti creati da esperti del settore che, passo dopo passo, insegnano come fare una determinata azione. Il segreto è pensare sempre nell’ottica dell’utente: non cercare di dar vita ad un contenuto sperando solo di generare qualche accesso in più. Ma andare realmente a creare un qualcosa di utile che l’utente potrà usare a proprio vantaggio. Il tutto aiutandosi con immagini ed esempi pratici così da risultare ancor più efficace. Esempi virtuosi ce ne sono a iosa: dai tanti portali di cucine che sfornano, è proprio il caso di dirlo, ricette in continuazione che l’utente può provare a replicare in cucina; al sito tutorial per eccellenza, quello di Salvatore Aranzulla. Ed ancora, si pensi al bricolage; una passione che ha da sempre tantissimi estimatori e che ora trova nel web uno strumento più utile per i tantissimi praticanti del fai da te. Un mondo che sa letteralmente esplodendo causando, spesso, fenomeni a rischio; come nel caso di siti e portali che offrono, senza averne i requisiti, consigli in tema di salute e alimentazione. L’altra faccia della rete, quella che nasconde rischi enormi; e che l’utente dovrebbe imparare a saper riconoscere.

CATEGORIES
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)