Clicky

Il premier Giuseppe Conte e quelle parole sulle mafie

Il premier Giuseppe Conte e quelle parole sulle mafie

-R.C.- “Contrasteremo con ogni mezzo le mafie e aggrediremo le loro finanze, le loro economie”.

Parole che diventeranno mai fatti? Però belle parole cui ha fatto seguito in Senato un coro Fuori la mafia dallo Stato”.

Ma un premier, Giuseppe Conte, è con le parole che è chiamato a fare i conti, è per le parole pronunciate che verrà giudicato.

A quel passaggio del premier sulle mafie, significativi sono i volti impietriti, quasi increduli di alcuni senatori del centrodestra, Renato Schifani, Maurizio Gasparri, Paolo Romani, e neppure applaude Matteo Renzi, inquadrato dalle telecamere.

Questo sarebbe già un buon motivo per ascoltare le dichiarazioni programmatiche di Giuseppe Conte.

Il passaggio sulle mafie non è stato sottolineato dalla stragrande maggioranza della stampa, forse non abituata a sentire pronunciare dai governi precedenti con tanta chiarezza la parola mafia.

Un brutto scivolone, ben sapendo delle complicità istituzionali con le mafie.

Ci auguriamo che al discorso della corona seguano fatti concreti, perché non solo di parole può campare un nuovo governo.

 

 

 

CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)