recenti

Legalità

Il generale Dalla Chiesa fu assassinato a Palermo ma l’ordine partì da Roma

Il generale Dalla Chiesa fu assassinato a Palermo ma l'ordine partì da Roma

-Redazione- Durante l’audizione dinanzi alla Commissione parlamentare antimafia in relazione ai legami mafia-massoneria,lo scorso 8 marzo, Roberto Scarpinato procuratore generale di Palermo, ha dichiarato: “L’ordine di eliminare dalla Chiesa arrivò a Palermo da Roma. Dal deputato Francesco Cosentino”. “Sono stato informato di progetti di attentati, nel tempo, nei confronti di magistrati di Palermo orditi daMatteo Messina Denaro per interessi che, […]

#andreotti #cosa nostra #francesco cosentino #gelli #generale dalla chiesa #p2

Vincenzo Agostino: “La morte di Faccia di Mostro, uccisione di Stato?”

Vincenzo Agostino: "La morte di Faccia di Mostro, uccisione di Stato?"

-Redazione- “La notizia della morte di Giovanni Aiello mi dà cattivi pensieri: le prove a suo carico erano sempre più rilevanti. È necessario disporre l’autopsia per verificare se la sua sia stata una morte accidentale o una uccisione di Stato per togliere di mezzo un soggetto divenuto fastidioso per tanti apparati”.  A parlare è Vincenzo […]

#cosa nostra #faccia di mostro #infarto #nino agostino #vincenzo agostino

Muore improvvisamente d’infarto Faccia di Mostro

Muore improvvisamente d'infarto Faccia di Mostro

-Redazione- Giovanni Aiello, meglio conosciuto come «Faccia da mostro», indagato e prosciolto dalle procure di Palermo, Catania e Caltanissetta, per il reato di strage, è morto  a Montepaone, in provincia di Catanzaro (dove si era trasferito da tempo), stroncato da un infarto mentre si trovava sulla sua barca. Aiello era stato recentemente indagato dalla procura […]

#faccia di mostro #giovanni aiello #misteri #stragi

Dia: in 12 mesi sequestrati beni per 210 milioni

Dia: in 12 mesi sequestrati beni per 210 milioni

-Redazione-  Negli ultimi dodici mesi, la D.I.A.ha concluso 32 operazioni di polizia giudiziaria, con il sequestro penale di beni per un valore di oltre 210 milioni di euro e la confisca di patrimoni per 6 milioni. Centocinquantadue i soggetti colpiti da provvedimenti restrittivi della libertà personale, di cui 47 ‘ndranghetisti, 33 camorristi, 24 riconducibili alla […]

#'ndrangheta #camorra #cosa nostra #Dia #mafie #sequestro

Mafia. Rimossa dalla chiesa di Corleone la targa del boss Michele Navarra

Mafia. Rimossa dalla chiesa di Corleone la targa del boss Michele Navarra

-Redazione- Per cinquant’anni, un banco della Chiesa madre di Corleone è stato un simbolo. Di rispetto, di ossequio. . «Perché la persona a cui è dedicato da sempre quel banco ha fatto tanto bene a Corleone», così sussurra ancora qualcuno in paese. «Dott. Michele Navarra», era scritto su una targhetta fissata sul banco. Un nome, […]

#chiesa #corleone #cosa nostra #mafia #michele navarra

Antonio Ingroia: “Quello di Attilio Manca è un omicidio di Stato-mafia”

Antonio Ingroia: "Quello di Attilio Manca è un omicidio di Stato-mafia"

-Antonio Ingroia “Leggendo gli stralci delle motivazioni della sentenza emessa dal giudice Silvia Mattei pubblicati dalla stampa si ricava una triste conferm­a: sull’omicidio di Attilio Manca, perché di omicidio si tra­tta, non solo giusti­zia non è stata fatta ma è stata commessa una macroscopica ingiustizia”. Così l’­avvocato Antonio Ing­roia, difensore con l’avvocato Fabio Rep­ici della […]

#angela manca #antonio ingroia #Bernardo Provenzano #cosa nostra #omicidio #stato-mafia

Pino Masciari: “Luigi Mancuso libero io esiliato! Buon Ferragosto”

Pino Masciari: "Luigi Mancuso libero io esiliato! Buon Ferragosto"

-Pino Masciari- Appena due giorni fa gioivamo per la “cattura” del boss di Vibo Valentia Luigi Mancuso, capo indiscusso della ‘Ndrangheta calabrese, un criminale di notevole spessore, uno di quelli ai quali la chiave del carcere andrebbe gettata, ed invece il nostro sistema giudiziario ci regala un dono di Ferragosto scarcerandolo, in attesa del processo […]

#'ndrangheta #Calabria #luigi mancuso #pino masciari #testimone di giustizia

Il giudice Mattei: “Attilio Manca era un eroinomane ed è morto per overdose”

Il giudice Mattei: "Attilio Manca era un eroinomane ed è morto per overdose"

-Redazione- In 22 pagine il giudice Silvia Mattei spiega quella che definisce “una tragedia di droga” e motiva la condanna di Monica Mileti a 5 anni e 4 mesi, perché avrebbe fornito l’eroina ad Attilio Manca. Un altro duro colpo per i familiari dell’urologo, per i quali Attilio è vittima di un omicidio di mafia, […]

#attilio manca #Bernardo Provenzano #eroinomane #monia mileti #overdose

Il professor Paolo Giaccone: un eroe dimenticato. Il ricordo della figlia Milly

Il professor Paolo Giaccone: un eroe dimenticato. Il ricordo della figlia Milly

-Redazione- L’ 11 agosto 1982 moriva, ucciso da killer mafiosi, Paolo Giaccone, l’eroico medico che si rifiutò di modificare una perizia per “salvare” dall’ergastolo un assassino. Di seguito il ricordo della figlia, Milly ”Dovevo esserci anch’io quel mattino. Ogni giorno insieme da casa all’Ospedale, verso il nostro lavoro così diverso eppure uguale negli intenti: tu Professore con […]

#cosa nostra #filippo marchese #medico legale #milly giaccone #paolo giaccone #salvatore rotolo

Mafia pugliese. Chi era Mario Luciano Romito: il boss assassinato

Mafia pugliese. Chi era Mario Luciano Romito: il boss assassinato

-Redazione- Una strada poco trafficata che diventa il set perfetto per una strage pianificata nei minimi dettagli.  Un obiettivo, il boss di Manfredonia Mario Luciano Romito, ucciso dai sicari e morto sul colpo insieme a suo cognato Matteo De Palma. E poi altre due vittime, due fratelli – giovani agricoltori – massacrati a colpi di mitra perché […]

#boss #faida #Gargano #mafia #Mario Luciano Romito
Articolotre TV
L'Impronta
Associazione Nazionale di Amicizia Italia - Cuba
Articolotre Plus - AR?
Gli Anelli di Saturno
TasteTime
ArticoloTre TV

Di che cosa abbiamo parlato


Copyright © A3 Editrice srl - P.Iva 10847000014 - All Rights Reserved - Developed by Articolotre - Rel 2.31 - Accedi
Articolotre.com è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Torino N.29/2011 - N° ROC 23487
Le immagini e i video utilizzati o a cui si fa riferimento in questo sito sono e rimangono dei rispettivi autori ed editori.
Note legali - Informativa privacy - Cookie